Politica di prevenzione degli incidenti rilevanti

La Travi e Profilati di Pallanzeno s.r.l., il cui Stabilimento di San Zeno Naviglio (BS) è classificato “Stabilimento di Soglia Inferiore” ai sensi del D.Lgs. 105/2015, – considerando la tutela della salute, dell’ambiente e della sicurezza sul lavoro e la prevenzione degli incidenti rilevanti come un obiettivo imprescindibile da raggiungere e migliorare costantemente – con il presente documento intende:

  • esprimere la propria volontà di contemperare le esigenze di sviluppo economico e di creazione di valore con la tutela della salute, dell’ambiente e della sicurezza sul lavoro e la prevenzione di incidenti rilevanti;
  • esplicitare le linee guida aziendali per la suddetta tutela e prevenzione;
  • condividere con le parti interessate (dipendenti, collaboratori, appaltatori, associazioni sindacali, istituzioni, cittadini, ecc.) i relativi principi gestionali;
  • favorire la partecipazione e la collaborazione di tutte le parti interessate, nella consapevolezza che, per il raggiungimento degli obiettivi legati alla sicurezza, alla tutela ambientale ed alla prevenzione degli incidenti rilevanti, sia determinante il loro contributo attivo.

 

Per il conseguimento di tali obiettivi, TPP intende sviluppare un Sistema di Gestione della Sicurezza per la Prevenzione dei Rischi di Incidenti Rilevanti (SGS-PIR), in conformità a quanto richiesto dal D.Lgs. 105/2015 (Allegato 3 ed Allegato B), ed a quanto stabilito dalla norma UNI 10617, la cui attuazione efficace è finalizzata ad assicurare che gli obiettivi prefissati nella Politica siano raggiunti, costantemente monitorati e rinnovati nell’ottica del miglioramento continuo.

Il SGS-PIR viene costantemente aggiornato sulla base delle modifiche apportate al ciclo produttivo e/o all’organizzazione, codifica gli audit programmati per evidenziare non conformità in materia di rischio di incidente rilevante, e le azioni per la loro risoluzione.

Per il raggiungimento degli obiettivi, la Politica prevede l’allocazione di adeguate risorse umane ed economiche, che operano attraverso un SGS connaturato alla complessità dell’organizzazione, nonché risorse (impiantistiche, organizzative e gestionali) atte a garantire l’efficienza dei dispositivi e l’implementazione delle misure previste per la prevenzione ed il controllo degli incidenti rilevanti.

 

La Politica di prevenzione degli incidenti rilevanti si concretizza nei seguenti principi gestionali:

  1. rispettare integralmente la legislazione (inclusa ogni altra prescrizione sottoscritta dall’azienda), la normativa di riferimento e le procedure aziendali in materia di sicurezza, ambiente e rischio di incidente rilevante;
  2. utilizzare mezzi e materiali che presentino caratteristiche conformi alla legislazione vigente;
  3. prevenire, eliminare o ridurre i rischi di accadimento e gli effetti di eventuali incidenti rilevanti per garantire al contempo un elevato livello di protezione della salute umana e dell’ambiente;
  4. promuovere e perseguire, nell’ottica del miglioramento continuo e per tutte le attività aziendali, la prevenzione ed il controllo degli incidenti rilevanti, con il supporto dei RLS (fornendo agli stessi, ove necessario, strumenti adeguati);
  5. diffondere all’interno dell’azienda, mediante una costante azione di sensibilizzazione, una cultura volta alla comprensione della Politica ed alla messa in atto di forme di comportamento corrette per prevenire il rischio di incidente rilevante;
  6. sviluppare a tutti i livelli aziendali, mediante la formazione e l’informazione e l’addestramento, le competenze professionali e l’impegno ad operare nel rispetto delle procedure definite nell’ambito del SGS-PIR;
  7. operare per il raggiungimento di una consapevolezza generalizzata che la responsabilità della prevenzione degli incidenti rilevanti è affidata a tutti i lavoratori, ai vari livelli aziendali, ciascuno secondo le proprie competenze;
  8. assicurare il coinvolgimento e la partecipazione del personale al processo di “miglioramento continuo” del SGS ed alla prevenzione degli incidenti rilevanti;
  9. coinvolgere le imprese appaltatrici che operano all’interno dello stabilimento nella tutela della salute e nella prevenzione degli incidenti rilevanti, in particolare mediante la comunicazione della politica e degli obiettivi, nonché la cooperazione e il coordinamento in ogni fase del rapporto contrattuale;
  10. verificare in modo continuativo la gestione della prevenzione degli incidenti rilevanti, attraverso la revisione dei principi sopra riportati e del SGS-PIR, da effettuarsi annualmente, in occasione del riesame della Direzione.

 

La presente Politica è orientata alla prevenzione degli incidenti rilevanti e rappresenta la guida per il miglioramento continuo delle prestazioni di sicurezza ed ambiente e dei relativi Sistemi di Gestione (anche attraverso la ricerca del costante aggiornamento delle tecnologie impiegate e delle migliori conoscenze a livello scientifico); costituisce inoltre il quadro di riferimento per la definizione e il riesame degli obiettivi.

 

La Travi e Profilati di Pallanzeno s.r.l. è impegnata nell’attuazione dei principi della Politica di prevenzione degli incidenti rilevanti e degli obiettivi che da essa discendono e a tale scopo mette a disposizione la struttura e le risorse necessarie; inoltre effettua un monitoraggio periodico del raggiungimento degli obiettivi e, ove necessario, promuove gli opportuni interventi correttivi o migliorativi.

 

La Politica SGS-PIR ha anche un ruolo di documento di comunicazione aziendale; per dargli la massima diffusione, all’interno dell’azienda tale documento è a disposizione degli operatori nella cartella condivisa informatica “Sistemi di gestione” ed è esposto nelle bacheche aziendali, in modo che tutti siano consapevoli dei propri obblighi in materia di prevenzione degli incidenti rilevanti; per tutte le altre parti interessate è disponibile sul sito internet aziendale.

È compito dei Responsabili di Funzione:

  • verificare che tale documento sia compreso dai propri collaboratori e, se necessario, fornire i chiarimenti richiesti;
  • adottare gli opportuni provvedimenti, affinché i dipendenti operino in modo corretto nello svolgimento delle proprie mansioni.

 

La Politica è definita dal Gestore, e riesaminata e revisionata con periodicità max. biennale, in modo da recepire i nuovi intendimenti della Direzione e/o i cambiamenti avvenuti. I lavoratori tutti, inclusi i terzi stabilmente operanti, devono operare nel rispetto della Politica e delle regole aziendali.