Antonio Gozzi scrive a dipendenti e collaboratori

15 aprile 2020 Lettera del presidente, News

La lettera inviata dal Presidente di Duferco Italia Holding Antonio Gozzi a dipendenti e collaboratori.

A tutti i dipendenti e collaboratori

Scrivo per esprimere a tutti voi la vicinanza del Gruppo Duferco in questo momento difficile.

Le forti limitazioni a cui siamo sottoposti per il contenimento del corona virus hanno cambiato le nostre vite con importanti sacrifici da parte di tutti. Dobbiamo attenerci scrupolosamente alle disposizioni governative per proteggere noi stessi e le nostre famiglie ma anche per fare uscire, tutti insieme, l’Italia dall’incubo.

Ognuno di noi è preoccupato per il futuro e per le sue incognite. Non sappiamo quando potremo dire di aver sconfitto il virus e non sappiamo come saranno le nostre vite, le nostre abitudini, la nostra situazione economica quando potremo riprendere un’esistenza “normale”. Dobbiamo prepararci a una ripresa lenta e difficile perché la botta è stata di dimensioni impensabili e rialzarsi richiederà forza, intelligenza e pazienza da parte di tutti.

Il nostro obbiettivo è riavviare le nostre attività e riaprire le fabbriche al più presto applicando un rigoroso protocollo di sicurezza che consenta a tutti i nostri dipendenti e collaboratori esterni di tornare al lavoro in condizioni di assoluta protezione e tranquillità. A tal fine nei giorni passati si sono condivise con le RSU, gli RLS e i medici competenti presidi, regole, protezioni, distanziamenti, revisione degli assetti organizzativi che verranno scrupolosamente attuati e che renderanno i nostri uffici e le nostre fabbriche luoghi assolutamente sicuri.

Per quanto riguarda la mia famiglia, Augusto, Vittoria ed io siamo impegnati con i nostri dirigenti, giorno e notte, nello sforzo di far ripartire le nostre aziende e di proteggere tutti i nostri collaboratori garantendo loro un futuro sicuro. La capacità del gruppo Duferco di superare la crisi e di riprendere il suo cammino è determinante. Riteniamo di avere la forza e le capacità per farcela.

Cercheremo di proteggere tutti, di non lasciare indietro nessuno, di trovare i giusti equilibri economici che ci consentiranno di andare avanti. Abbiamo sempre detto, anche con un po’ di retorica, che percepiamo il nostro gruppo e le nostre aziende come una famiglia. Questo è il momento, anche nelle difficoltà, di dimostrarlo rimanendo uniti e solidali.

Abbiamo vinto partite molto difficili nella nostra storia, vinceremo anche questa.

Un abbraccio a tutti,
Antonio Gozzi



Tags