Dichiarazione Ambientale

“La nostra essenza è l’acciaio, prodotto inserito per natura in un paradigma di economia circolare e che può essere riciclato all’infinito.”

Come scritto nella premessa, la Dichiarazione Ambientale è un documento realizzato per comunicare, in modo trasparente e oggettivo, gli sforzi continui che l’acciaieria di San Zeno Naviglio (BS) della societàTravi e Profilati di Pallanzeno Srl sta portando avanti in tema di responsabilità e sostenibilità ambientale.
Redatto coerentemente con i requisiti EMAS (Eco Management and Audit Scheme) ha l’obiettivo di contribuire a rafforzare le relazioni con i diversi stakeholder, fondando su fiducia reciproca e trasparenza l’impegno a costruire un ambiente di lavoro sicuro e sostenibile, rispettoso delle persone e del territorio.

Il documento è articolato in diverse sezioni:

L’azienda e le sue attività. Approfondisce la struttura del Gruppo Duferdofin-Nucor e della società TPP, con una dettagliata descrizione del processo e delle attività industriali.
Inquadramento territoriale. Descrive le caratteristiche ambientali dell’area dove sorge lo stabilimento di San Zeno Naviglio.
Gestione ambientale. Raccoglie le considerazioni sulla politica ambientale avviata dall’acciaieria di San Zeno Naviglio (BS), per armonizzare la propria presenza sul territorio, attraverso una gestione certificata e un modello organizzativo trasparente all’interno e all’esterno.
Analisi ambientale. Raggruppa un’analisi degli effetti ambientali, diretti e indiretti, delle diverse attività, rapportandoli ai diversi stakeholder coinvolti, dai clienti ai fornitori, fino agli organi istituzionali.
Indicazioni di prestazione ambientale. Descrive il dettaglio dei processi industriali e produttivi, il loro impatto ambientale su diversi fronti. Tra questi la gestione dell’energia, l’approvvigionamento delle acque, le emissioni in atmosfera.
Circular economy. Approfondisce gli interventi avviati per ottimizzare il processo industriale, favorendo il riuso e riutilizzo degli scarti o dei sottoprodotti del processo industriale.
Gestione emergenze. Descrive gli scenari di emergenza e i piani di prevenzione, protezione e gestione elaborati per affrontarli.
Piano di miglioramento 2019/2022. Presenta un piano di miglioramento ambientale programmato fino al 2022. Raccoglie gli obiettivi, declina le attività necessarie per raggiungerli e presenta gli indicatori utili alla misurazione dei risultati.

La presente Dichiarazione Ambientale è stata convalidata da parte del verificatore ambientale accreditato RINA SERVICE SPA, conformemente ai requisiti del Regolamento CE n° 1221/2009 del 25.11.2009. La stessa Dichiarazione è stata altresì inviata all’organismo competente europeo, il Comitato per l’Ecolabel e per l’Ecoaudit, per la relativa registrazione EMAS.